Torna il corso Cittadini Planetari

Torna il corso Cittadini Planetari

Il volontariato è importante perché fare bene agli altri fa bene anche a te
Bebe Vio

Sono aperte le iscrizioni a Cittadini Planetari, il corso di formazione che il CAM promuove insieme all’ Associazione Caminho Aberto,   InCo, Viração&Jangada, Ipsia del Trentino, Mlal Trentino Onlus e ACCRI . Hai tempo fino a giovedì 21 per prenotare il tuo posto!

Il percorso ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza riguardo ai temi legati alla cooperazione internazionale. Quest’anno l’attenzione sarà posta sulle sfide attuali della cooperazione e del volontariato, la cittadinanza globale, l’enpowerment di comunità e la diffusione delle “bufale” legate alla cooperazione.

Il CAM contribuirà al corso con il modulo In difesa del diritto alla terra: riflessioni e azioni di fronte al fenomeno del landgrabbing, composto da una parte frontale, tenuta dal nostro vicepresidente Corrado Diamantini, e da un gioco di ruolo.

Quest’anno ci sarà inoltre un incontro aperto al pubblico e completamente gratuito, che si terrà il 22 febbraio alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare in via Marconi, a Levico Terme.

 

Per iscriverti o per avere maggiori informazioni:
email: corso.cittadiniplanetari@gmail.com
cellulare: Kamini +39 349 076 06 34 (dopo le ore 18)

La quota di partecipazione alle spese del corso è di euro 50.

Estate 2019: parti anche tu per il Mozambico!

Estate 2019: parti anche tu per il Mozambico!

La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte.
Omar Khayyam

Vogliamo rilanciare una fantastica opportunità offerta da Humana, un’organizzazione umanitaria di cooperazione internazionale, indipendente e laica.
Da oltre 10 anni Humana propone il Programma di Vacanze Solidali in Mozambico, al quale hanno già partecipato oltre 250 turisti solidali!
Si tratta di un viaggio all’insegna della solidarietà, durante il quale i partecipanti sono accompagnati alla scoperta del Mozambico, a contatto diretto con le comunità locali, ed hanno la possibilità di visitare anche i progetti di cooperazione sostenuti da Humana.
Non è quindi una semplice vacanza, ma una completa immersione nel mondo mozambicano, un’unione fra volontariato, avventura e relax.

Per ulteriori informazioni visita il sito o mettiti in contatto con Humana ( tel. – 02 93964009, email – humana@humanaitalia.org)

Di seguito alcune foto che raccontano l’esperienza dei volontari degli scorsi anni!

 

Servizio Civile a Caia: ecco il bando!

Servizio Civile a Caia: ecco il bando!

Finalmente è uscito il bando di Servizio Civile che CEFA offre in Mozambico in collaborazione con il CAM!

L’opportunità è rivolta a ragazzi e ragazze di età compresa fra i 18 e i 28 anni e avrà una durata di 10-12 mesi. I posti disponibili sono due. Ti interessa la cooperazione internazionale? Hai tempo fino al 28 settembre per presentare la tua candidatura e avere la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile!

REQUISITI RICHIESTI:
Generici (richiesti per entrambi i volontari):
  • esperienza nel mondo del volontariato
  • conoscenza della Federazione o di uno degli Organismi ad essa associati e delle attività da questi promossi
  • competenze informatiche e di internet di base
Specifici:
Volontario/a n°1:
  • preferibile titolo di studio in ambito agronomico e ambientale (scienze ambientali e/o agronomia e/o scienze forestali)
  • preferibile conoscenza della lingua portoghese
  • preferibile esperienza in sviluppo di comunità e animazione territoriale
  • buona conoscenza del pacchetto informatico Office

Volontario n°2:

  • preferibile titolo di studio in ambito socio e/o psico – pedagogico e/o scienze della formazione
  • preferibile conoscenza della lingua portoghese
  • preferibile esperienza in sviluppo di comunità e animazione territoriale
  • buona conoscenza del pacchetto informatico Office
OBIETTIVI DEL PROGETTO IN CUI VERRANNO INSERITI I VOLONTARI:
  1. migliorare la gestione dell’azienda agricola famigliare, le rese e la qualità dei prodotti (sesamo, ortaggi e miele) di 400 famiglie di agricoltori e apicoltori; accrescere le competenze di 15 formatori locali e tecnici del Ministero dell’Agricoltura su buone pratiche agricole, nella gestione dell’azienda agricola e nel miglioramento degli standard di qualità dei prodotti in orticoltura, colture da pieno campo (sesamo) e apicoltura;
  2. accrescere le conoscenze e le competenze di 400 famiglie di contadini, 16 attivisti e 15 operatori (tecnici, operai e professori) sui temi della nutrizione, sull’importanza di variare la dieta e di inserirvi gli elementi nutritivi provenienti da verdura e frutta e sull’importanza della tutela ambientale;
  3. accrescere le competenze professionali di 11 educatori operanti nelle escolinhas(membri dell’ADEC) e sensibilizzare 400 famiglie della cittadina di Caia su tematiche di nutrizione e tutela ambientale attraverso esperienze pratiche (orti scolastici, laboratori di cucina, ecc…).

Per ulteriori informazioni e per sapere come inviare la candidatura, leggi il progetto.

Vacancy a Caia – Animatore Comunitario e Responsabile Attività Sociali

Vacancy a Caia – Animatore Comunitario e Responsabile Attività Sociali

La ONG CEFA sta selezionando un/a  Animatore/rice Comunitario/a e Responsabile Attività Sociali per il progetto Somica, attivo nel distretto di Caia in partnership con il CAM (per ulteriori informazioni, vedi la scheda progetto).

La durata prevista è di 11 mesi, con possibilità di rinnovo. La scadenza per l’invio delle candidature è fissata a giovedì 20 settembre 2018. In seguito le caratteristiche del profilo richiesto.

 

Sede di lavoro: Caia, Mozambico

Zona intervento: Distretto di Caia (Caia, Murraça, Sena e aree rurali)

Termine invio domande: 20 settembre 2018

Partenza:  20 Ottobre  2018

Durata contratto: 11 mesi (rinnovabile)

Tipologia contratto:  Privato

 

Responsabilità e mansioni

  • Organizzare e supervisionare le attività sociali legate all’associazionismo e al cooperativismo;
  • Organizzare e supervisionare le attività di capacity building (con particolare riferimento alle tematiche di nutrizione e salute);
  • Partecipare alla organizzazione e supervisione delle attività di sviluppo del microcredito;
  • Gestire il budget per le attività di propria competenza ed effettuare le operazioni necessarie alla corretta gestione amministrativa delle risorse economiche;
  • Partecipare alla formazione del personale locale di progetto;
  • Partecipare alla ideazione e redazione di nuove proposte progettuali nei settori della sicurezza alimentare, ambiente e nutrizione.

 

Requisiti minimi richiesti

  • Istruzione: Laurea in Scienze Sociali o Scienze dell’Educazione
  • Esperienza professionale: Precedente significativa esperienza in posizioni analoghe, con particolare riferimento all’empowerment femminile e orientati alla questione di genere, preferibilmente in Mozambico;
  • Lingue straniere: Portoghese (ottimo scritto e parlato);
  • Conoscenza informatica: Ottima conoscenza Pacchetto Office

 

Altre capacità richieste

  • Dimostrate capacità di scrittura progetti
  • Buone capacità di relazione con colleghi, controparti, donatori ed autorità locali
  • Attitudine al lavoro di gruppo e orientamento al risultato
  • Dimostrate capacità di coordinamento e gestione del team di lavoro
  • Capacità di lavorare in ambiente multiculturale

 

Contatti

Inviare la propria candidatura entro il 20 Settembre 2018 all’indirizzo risorseumane@cefaonlus.it citando nell’oggetto il ruolo e allegando:

CV aggiornato in formato europeo con l’autorizzazione firmata al trattamento dei dati personali;

Lettera di presentazione e motivazione;

 

Ci scusiamo anticipatamente, ma solo i candidati ritenuti idonei verranno ricontattati per un colloquio. La selezione rispetta il principio delle pari opportunità (L. 903/77).

Cooperazione internazionale e comunità

Cooperazione internazionale e comunità

Fondazione Fontana onlus organizza venerdì 18 maggio 2018, presso il Centro per la cooperazione internazionale, il nuovo seminario della Carta di Trento per riflettere sulle pratiche della cooperazione internazionale per la partecipazione delle comunità e lo sviluppo locale.

Il tema dell’edizione 2018 del seminario è particolarmente vicino all’operato del CAM ed alla sua lunga esperienza di cooperazione di comunità, esperienza che sarà anche testimoniata attraverso l’intervento di Jenny Capuano, coordinatrice del CAM a Caia in Mozambico dal 2003 al 2016.

SCARICA IL VOLANTINO con il programma completo QUI
ISCRIVITI QUI     


La Carta di Trento per una migliore cooperazione internazionale è il risultato di un percorso che attori della cooperazione, locali e nazionali, istituzionali e non governativi, hanno avviato nel 2008 a Trento, è il tentativo di promuovere il dibattito sui nuovi orientamenti della cooperazione in Italia di cui il seminario del 18 maggio rappresenta una tappa fondamentale. Il seminario e la Carta di Trento sono attività della World Social Agenda

La World Social Agenda (WSA) è un progetto della Fondazione Fontana onlus ed è presente in Trentino e nel Veneto dove propone attività educative e culturali di sensibilizzazione con mostre, seminari, eventi, formazione nelle scuole.

CAM seleziona un coordinatore paese per il Mozambico

CAM seleziona un coordinatore paese per il Mozambico

Il CAM sta selezionando un coordinatore paese per il progetto in Mozambico, con base a Beira e disponibilità per missioni sul territorio mozambicano; inizio collaborazione da marzo per tutto il 2018, contratto rinnovabile per il 2019.

DESCRIZIONE DELL’INCARICO

Il coordinatore Paese avrà ampie responsabilità per il coordinamento, lo sviluppo, la supervisione e l’aggiornamento delle attività CAM nel Paese. La posizione richiede un leader/manager, dinamico, orientato ai risultati e in cerca di un’opportunità per far crescere le attività del CAM in Mozambico e rinforzare le sue relazioni con le autorità locali. Questa posizione richiede competenza e capacità di individuare opportunità progettuali, autonomia decisionale e abilità nel problem-solving, leadership e volontà di essere attivamente coinvolti – quando opportuno – nella gestione dei progetti con i project managers.

AREA COORDINAMENTO
1. LIVELLO DI GESTIONE

  • Coordinare ed armonizzare le varie attività settoriali e intersettoriali (progetto CAIA / Progetto Rifiuti Beira / progetto microcredito / progetto SoMICA / progetto genere ed eventuali futuri progetti), anche attraverso riunioni periodiche con i vari responsabili settoriali, nel rispetto della trasparenza, delle responsabilità individuali e del dialogo;
  • Supervisionare le attività dei progetti, in collaborazione con i responsabili e nel rispetto delle loro competenze tecniche e responsabilità specifiche predisponendone il loro monitoraggio e valutazione e le loro eventuali ri-programmazioni, sia in termini di variante che di prosecuzione;
  • Supervisionare e orientare il lavoro del coordinatore locale a Caia in tutti gli aspetti di coordinamento, in particolare di relazioni istituzionali, favorendo sempre più il raggiungimento dell’autonomia in quest’ultimo;
  • Partecipare ai processi decisionali e alla risoluzione dei problemi, nell’ambito delle attività del Programma in corso in Mozambico, in particolare nel caso in cui siano coinvolte le istituzioni;
  • Seguendo le indicazioni di CAM, agevolare la fase di conclusione dei progetti attuati, e di passaggio all’autonomia nella gestione locale dei progetti;
  • Coordinare il personale espatriato che opera nei progetti per creare opportunità di collaborazione e di rete;
  • Farsi carico di creare con le risorse del programma, condizioni di vita e di lavoro dignitose ed adeguate per sé e per i colleghi e condizioni di accoglienza dei volontari in visita programmata, nonché delle missioni di servizio; per questo sarà necessario dirigere e supervisionare la gestione dell’ufficio CAM a Beira e le risorse umane operanti.

2. LIVELLO DI COMUNICAZIONE CON L’ITALIA

  • Per le questioni strategiche e di carattere generale fungere da intermediario nella comunicazione tra coordinamenti / direttivi in Italia e i collaboratori locali in Mozambico;
  • Essere costantemente informato dai responsabili di progetto per le questioni tecniche ed operative direttamente sottoposte ai referenti in Italia;
  • Partecipare ai gruppi di coordinamento di progetti congiunti con e CEFA, TDH o altri partner dove previsto;
  • Dare inputs/idee, in coordinamento con lo staff sul terreno, al CAM Trento per la pianificazione strategica delle azioni CAM in Mozambico e in Italia e per la comunicazione del CAM (sito web, social media, etc….)
  • Durante i rientri in Italia, prevedere dei momenti di programmazione e confronto con il Consiglio Direttivo del CAM, nonché partecipazioni ad eventi pubblici e iniziative eventualmente previste;
  • Redigere i seguenti report:
    -relazioni trimestrali di aggiornamento sulle attività
    -relazione annuale del programma, inclusiva di tutte le attività dettagliate nei report dei vari progetti, elaborati dai relativi capi progetto;
    -relazioni annuali per il MINEC e per tutte le direzioni distrettuali, provinciali e ministeri;

AREA NETWORKING E PROGETTAZIONE

  • Mantenere le relazioni, in collaborazione con l’equipe di CAM Italia, con i donatori (a livello di Mozambico), controparti e partners e costruire nuove partnership con attori strategici (ONG internazionali, organizzazioni locali, università, etc) con i quali avviare collaborazioni e progetti;
  • Contribuire a diversificare le fonti di finanziamento del programma, monitorando canali e strumenti di finanziamento, individuando possibili bandi a cui partecipare;
  • In collaborazione con lo staff in Mozambico (sia locale che espatriato), con il Consiglio Direttivo del CAM e con i gruppi di lavoro, avviare nuove progettazioni in linea con gli obiettivi e i metodi delle organizzazioni sopra citate coerenti con le priorità dei bandi individuati nel punto sopra, esplorando anche opportunità/possibilità di espandere le azioni in aree settoriali o geografiche differenti.

AREA RAPPRESENTANZA

  • Rappresentare il CAM nelle sedi istituzionali (ministeriale, provinciale e distrettuale) al fine di curarne gli interessi in Mozambico e assicurarne la visibilità
  • Rafforzare la relazione con gli attori istituzionali a livello locale, provinciale e nazionale
  • Rappresentare il CAM agli incontri di coordinamento a livello locale e Nazionale, rivolti alle varie ONG, istituzioni, società civile (italiane e/0 internazionali)

AREA AMMINISTRATIVA / CONTABILE

  • orientare le attività amministrative per la regolarizzazione di permessi di lavoro, autorizzazioni dell’ONG, fiscalità ed altre pratiche secondo le normative mozambicane e in collaborazione con la amministrativo/a locale;
  • verificare e poi orientare l’amministrativo/a di Beira sugli adempimenti formali e burocratici richiesti dalla legislazione locale e seguire costantemente l’evolvere della legislazione inerente l’attività delle ONG in Mozambico;
  • Supervisionare la correttezza della gestione contabile generale del programma a Caia su cui il rappresentante paese ha la responsabilità finale (controllare la prima nota di cassa/banca compilata dall’amministrativo/a, coordinare l’invio in Italia dei giustificativi, verificare e gestire le operazioni dei conti bancari in Mozambico, autorizzare le varie richieste di liquidità da parte dei vari responsabili di settore);

Caratteristiche richieste:

  • Capacità di analizzare rapidamente e integrare informazioni provenienti da diverse fonti
  • Consapevolezza politica e capacità di gestire questioni delicate con diplomazia e di coltivare rapporti produttivi
  • Familiarità con le politiche, procedure e guidelines della cooperazione italiana e dei donatori internazionali
  • Capacità di operare in un ambiente di lavoro autonomo, attitudine al problem-solving e professionalità nel rispettare gli obiettivi e le scadenze
  • Impegno a lavorare con il personale di campo e a supportarlo
  • Provata capacità di supervisionare lo staff di lavoro e di gestire e sviluppare progetti
  • Provata capacità a relazionarsi con autorità / rappresentanti governativi a tutti i livelli ed elevata propensione al networking
  • Disponibilità a seguire le indicazioni dell’ufficio CAM Italia e a coordinarsi con lo stesso prima di prendere decisioni
  • Capacità nel gestire i conflitti o le tensioni e affrontarli riconoscendo in modo proattivo sentimenti e punti di vista diversi e orientandosi verso una soluzione reciprocamente accettabile

Requisiti ed esperienza:

  • Laurea nel campo della cooperazione allo sviluppo (o simili)
  • Almeno 3 anni di esperienza in progetti di cooperazione allo sviluppo internazionale
  • Conoscenza del portoghese e dell’italiano con abilità di scrittura.
  • Capacità di utilizzare i principali pacchetti applicativi informatici
  • Forte competenza nella gestione dei budget
  • Una precedente esperienza in Africa è necessaria e la conoscenza diretta del Mozambico è preferenziale