Oficina Pedagogica

Un luogo di incontro e laboratorio culturale

In una realtà in cui non esistono quotidiani o altro tipo di stampa, una percentuale irrisoria della popolazione ha accesso a qualsiasi altro tipo di informazione (solo dal 2007, con l’inaugurazione della Rádio Comunitária de Caia, diventa possibile trasmettere

in ogni angolo del distretto notizie, musica e programmi culturali) e l’unico luogo di incontro è la scuola, la necessità di fornire stimoli pedagogici e culturali è senza dubbio fondamentale.

Per questo motivo, dapprima l’associazione Sottosopra e in seguito il CAM promuovono e ampliano fin dal loro arrivo nel distretto le attività realizzate dall’Oficina Pedagogica, una struttura fisicamente costruita da UNOPS all’interno del cortile dell’ufficio di Caia e inserita nei programmi ministeriali di educazione: si tratta di un’iniziativa nata al fine di creare un luogo di formazione per i docenti delle scuole di Caia, ma costituisce anche un’occasione di vita culturale per i giovani del distretto.

Il supporto all’Officina Pedagogica viene fornito attraverso il sostegno al funzionamento della struttura e alle attività da essa promosse: se da un lato le attività formative diventano “tradizionali” negli anni, le iniziative culturali sono invece molto variegate, in quanto si cerca di volta in volta di stimolare la creatività dei giovani e i loro interessi, promuovendo l’idea di un luogo di tutti e per tutti.

Per molti anni il progetto ha “animato” il cortile del CAM a Caia ospitando corsi di computer, di inglese, di musica, una biblioteca, la proiezione di programmi televisivi, film e documentari, attività sportive, concorsi di teatro, di poesia e molte altre proposte.

Nel 2013 il progetto – come da apposito memorandum sottoscritto – è passato a gestione del Servizio Distrettuale di Educazione Gioventù e Tecnologia, al quale è stato consegnata tutta l’attrezzatura ed è stata data disponibilità per aiutare nell’allestimento di uno spazio idoneo, esterno al compound del CAM.

RISULTATI PRINCIPALI

Allestito e attrezzato un “centro culturale e di formazione” a disposizione di professori e studenti;

Organizzati corsi di: computer, inglese, musica, danza, altre attività artistiche, formazione di alfabetizzatori per adulti;

Organizzate proiezioni cinematografiche, concorsi di musica-teatro-danza, attività sportive;

Promosso l’accesso all’informazione attraverso la possibilità di leggere i quotidiani/giornali nazionali e di vedere il telegiornale;

Formati due professori per coordinare il progetto all’interno delle proprie ore di lavoro pagate dal Ministero dell’Educazione.

PERIODO

2001-2013

Costo Totale

€ 79.200

Finanziatori

Provincia Autonoma di Trento, donatori privati italiani

Controparte locale

Servizio Distrettuale di Educazione Gioventù e Tecnologia
Ministero dell’Educazione

CI SONO TANTI MODI PER CONTRIBUIRE AL PROGETTO

FAI UNA
DONAZIONE

Con il tuo sostegno concreto possiamo costruire tanto

DONA
IL 5X1000

Un gesto semplice che ha grande valore

DIVENTA
UNO DI NOI

Attivati nel lavoro o nel volontariato con noi

ISCRIVITI
ALLA NEWSLETTER

Attraverso la nostra newsletter mensile condividiamo aggiornamenti sui progetti, sulla vita del CAM, sulle iniziative in Trentino e in Mozambico, segnalazioni, proposte e riflessioni.

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui