Torna il corso Cittadini Planetari

Torna il corso Cittadini Planetari

Il volontariato è importante perché fare bene agli altri fa bene anche a te
Bebe Vio

Sono aperte le iscrizioni a Cittadini Planetari, il corso di formazione che il CAM promuove insieme all’ Associazione Caminho Aberto,   InCo, Viração&Jangada, Ipsia del Trentino, Mlal Trentino Onlus e ACCRI . Hai tempo fino a giovedì 21 per prenotare il tuo posto!

Il percorso ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza riguardo ai temi legati alla cooperazione internazionale. Quest’anno l’attenzione sarà posta sulle sfide attuali della cooperazione e del volontariato, la cittadinanza globale, l’enpowerment di comunità e la diffusione delle “bufale” legate alla cooperazione.

Il CAM contribuirà al corso con il modulo In difesa del diritto alla terra: riflessioni e azioni di fronte al fenomeno del landgrabbing, composto da una parte frontale, tenuta dal nostro vicepresidente Corrado Diamantini, e da un gioco di ruolo.

Quest’anno ci sarà inoltre un incontro aperto al pubblico e completamente gratuito, che si terrà il 22 febbraio alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare in via Marconi, a Levico Terme.

 

Per iscriverti o per avere maggiori informazioni:
email: corso.cittadiniplanetari@gmail.com
cellulare: Kamini +39 349 076 06 34 (dopo le ore 18)

La quota di partecipazione alle spese del corso è di euro 50.

Un Ventennio di Democrazia

Un Ventennio di Democrazia

“Non c’è peggior dittatura, di una falsa democrazia.”
Mohamed Fedi Ben Saadi

Politica, economia, cultura, tradizioni religiose, agricoltura, diritti umani, filosofia e letteratura, cooperazione. Questo e altro è possibile trovare nelle 400 pagine di questo libro, unico nel suo genere. Un ventennio di democrazia. Il Mozambico fra successi, limiti e nuove sfide nasce dal desiderio degli autori di celebrare i 20 anni di democrazia in Mozambico, raccontando l’evoluzione del paese dai primi anni 90 ad oggi. Nelle sue tre parti, il saggio analizza i limiti degli accordi di pace del 1992 e le conseguenti ripercussioni, offrendo una descrizione dell’evoluzione economica e dei movimenti sociali. Infine, una panoramica di riflessioni sulle politiche agricole del paese, la letteratura e le arti visive.
Presso la nostra sede sono disponibili alcune copie, scrivici!

5 Dicembre: giornata mondiale del volontariato!

5 Dicembre: giornata mondiale del volontariato!

Oggi è la giornata mondiale del volontariato, una ricorrenza voluta nel 1985 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UN).

Il suo scopo? Valorizzare e riconoscere l’importanza del lavoro, del tempo e delle capacità dei volontari di tutto il mondo. Quella del volontariato è una forza che non deve essere sottovalutata. Infatti, si legge sul sito dell’Istat (scopri di più!) che 1 italiano su 8 sostiene attività di utilità sociale in modo più o meno organizzato. Le principali aree sono: l’assistenza sociale, la sanità, l’ambiente, la tutela dei diritti, la cultura e lo sport.

Il CAM e il volontariato

Il nostro Consorzio fa parte delle oltre 44mila ODV (Organizzazioni di Volontariato) presenti in Italia. Grazie ai nostri volontari abbiamo a disposizione competenze e impegno in ogni momento. In particolare svolgono un ruolo fondamentale il Presidente, i membri del Direttivo, i tre  Revisori dei Conti, e gli esperti tecnici che ci supportano nelle attività progettuali con competenze e passione.

 

❤️ GRAZIE A TUTTI per il vostro sostegno! ❤️

Il Mozambico in visita alla FEM

Il Mozambico in visita alla FEM

Martedì 13 Novembre 2018 il CAM ha preso parte ad una visita speciale. Infatti, insieme a Mlal, abbiamo accompagnato un gruppo di dirigenti mozambicani in una giornata incentrata sull’educazione e sul mondo agrario: il Mozambico ha incontrato la Fondazione Edmund Mach a San Michele!

La delegazione era composta dal Direttore Generale della Direzione Nazionale di Educazione Tecnica, dalla Direttrice Provinciale di Maputo del Ministero di Scienze e Tecnologia, Educazione superiore e Tecnico Professionale e dai Direttori di due Istituti Agrari. Il gruppo si trova in Italia per approfondire il tema dell’istruzione agraria e tecnica, nonchè per visitare personalmente gli esempi virtuosi presenti nel nord del paese. Per questo la visita alla Fondazione è stata una tappa immancabile del viaggio.

Dopo essere stati accolti da Ivano Artuso, responsabile del Dipartimento di Supporo alla Didattica e all’Orientamento (oltre che volontario nell’ultima missione del CAM! leggi di più), la giornata è iniziata. Innanzi tutto abbiamo visitato l’Istituto: l’Aula Magna, la biblioteca, le classi, i laboratori in cui gli studenti mettono in pratica gli insegnamenti e le zone dedicate all’esposizione dei ricordi appartenenti al passato della scuola. In seguito abbiamo incontrato Silvia Silvestri, Responsabile dell’Unità Risorse Ambientali Energetiche e Zootecniche, anche lei membro dell’ultima missione del CAM (leggi di più), che ci ha parlato del suo lavoro all’interno della Fondazione. Infine la delegazione si è spostana nella zona storica, dove ha avuto l’occasione di visitare le cantine dell’Istituto, da sempre specializzato nella viticultura.

Dopo un pranzo tutti insieme, la delegazione è venuta a trovarci alla sede del Consorzio, dove abbiamo presentato il nostro lavoro un Mozambico.