Il CAM contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale!

Il CAM contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale!

Nei mesi di settembre e ottobre, numerosi membri dello staff di coordinamento del CAM in Italia ed in Mozambico hanno dedicato il loro tempo ad approfondire, attraverso corsi online o in presenza, una tematica molto delicata: quella della Prevenzione contro lo Sfruttamento ed Abuso Sessuale (PSEA è l’acronimo inglese). Che ci crediate o meno, nessun ambiente, lavorativo o quotidiano che sia, è totalmente esente dall’insorgere di illeciti di questo tipo: una corretta informazione è la prima arma di prevenzione.

Seguendo l’esempio delle grandi ONG internazionali, anche il CAM ha deciso di fare la propria parte e di impegnarsi al massimo per aumentare la consapevolezza dei propri dipendenti, collaboratori e beneficiari. Con il prezioso aiuto dello staff di UNICEF, è stato attivato un percorso che mira a formare ed informare sulla tematica gli operatori, i partner implementatori, i fornitori e tutti coloro che beneficiano direttamente ed indirettamente delle azioni dell’associazione. 

Con un lavoro di squadra multi-livello, il CAM si è inoltre dotato di due policy interne: una che delinea le norme e le linee guida adottate dal team a prevenzione, identificazione e condanna di soprusi sul lavoro; l’altra a tutela dei Whistleblower, ovvero tutti coloro che, in buona fede ed in via confidenziale, segnalano casi sospetti di sfruttamento e/o abuso sessuale. Infine, sono stati rafforzati o creati nuovi strumenti di comunicazione rivolti ad operatori e beneficiari (poster, contatti email e telefonici dedicati) per favorire eventuali processi di denuncia o segnalazione.

 

Talvolta, l’omertà non è frutto del poco coraggio, bensì di visioni culturali differenti o consuetudini consolidate che rendono questi atti “normali. Le formazioni sono state occasioni per aumentare la consapevolezza e per dimostrare che illeciti di questo tipo possono compromettere non solo l’integrità delle persone, ma anche i risultati ottenuti in questi anni grazie al duro lavoro del CAM.

In ultimo, ma non meno importante, si è cercato di convogliare il messaggio fondamentale che denunciare o segnalare un illecito, per quanto difficile, rimane senza alcun dubbio la soluzione migliore per preservare un sano ambiente lavorativo. Nel caso delle vittime di abuso o sfruttamento la denuncia non è soltanto una grande prova di coraggio, ma è anche un atto di grande resilienza personale e sociale.

Per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, ci impegniamo a diffondere questa campagna di comunicazione internamente al CAM, convinti che la violenza si combatte ogni giorno a partire dai luoghi che frequentiamo abitualmente.

                                                                                           Sofia Rinaldi

Corso ONLINE di lingua portoghese e cultura mozambicana – in partenza!

Corso ONLINE di lingua portoghese e cultura mozambicana – in partenza!

Stiamo per iniziare una nuova edizione del corso di lingua portoghese e cultura mozambicana, con nuove modalità e opportunità!

DURATA

Il corso ha una durata di 10 settimane, dal 2 dicembre al 17 febbraio (inclusa la pausa natalizia), e si svolgerà ogni mercoledì dalle 17:30 alle 19:30 con un docente di madrelingua mozambicana, Amarildo Valeriano

MODALITA’

Quest’anno l’attuale crisi sanitaria ci costringe a condurre il corso interamente online. Ma questo apre la possibilità anche a chi non è vicino a Trento di parteciparvi! La piattaforma utilizzata sarà Zoom, rispetto alla fruizione della quale sarete seguiti dalla tutor del corso Marika Sottile.

Il costo del corso è di €50.

PROGRAMMA

Il corso è di livello base, corrispondente al livello A1 del quadro linguistico europeo, e si pone l’obiettivo di favorire un primo approccio alla lingua e alla cultura mozambicana.
Ogni lezione sarà divisa in due parti: nella prima si affronteranno elementi di grammatica e lingua portoghese, dando spazio anche alla conversazione in lingua, mentre nella seconda parte verranno approfonditi alcuni aspetti della cultura mozambicana come la storia, la geografia, la letteratura, la musica, la cucina, le tradizioni ecc…

Per questa edizione abbiamo già raggiunto il numero massimo di posti. Tuttavia, fateci sapere qualora foste interessati al corso. E’ possibile che si attivi un’altra classe, se riceveremo altre richieste da parte vostra!

CONTINUATE A CONTATTARCI!

 

Servizio Civile 2019 : aperte le candidature!

Servizio Civile 2019 : aperte le candidature!

Il Mozambico in Trentino: un’esperienza da vivere e comunicare – seconda edizione

Sono ufficialmente aperte le candidature per il nostro nuovo progetto di Servizio Civile in Trentino!
Il Servizio Civile è un’esperienza formativa importante che fa bene a te e alla società!!
Se non hai ancora compiuto i 29 anni, hai tempo fino ad inizio Aprile per inviarci la tua candidatura e diventa parte del team!

Il progetto avrà una durata di 12 mesi a partire dal 1 Maggio. Nel corso dell’esperienza avrai l’opportunità di conoscere l’associazione e tutte le sue attività, essere formato sui temi della cooperazione, della comunicazione e della progettazione, e infine contribuire attivamente alla realizzazione degli interventi sul territorio. Musica, spettacoli, serate informative, giochi di ruolo, eventi sportivi con i nostri testimonial, progetti di sensibilizzazione, attività di comunicazione e fundraising: sono solo alcuni esempi del contenuto del Progetto!

Per aderire e partecipare al nostro progetto SCUP (Servizio Civile Universale Provinciale) è obbligatorio aver attivato la CPS (Carta Provinciale dei Servizi) o avere un’account Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID (scopri qui come fare).

Per scoprire di più visita il sito dello SCUP (link), dove puoi trovare il Progetto CAM, sia in versione integrale che sintetica (link).

Contattaci!

 

 

Giornata Internazionale del Risparmio Energetico

Giornata Internazionale del Risparmio Energetico

” […] è ormai inevitabile ricorrere massicciamente alla fonte più abbondante di energia che esista, quella meno inquinante, meno costosa, più disponibile immediatamente: il risparmio di energia.”
Piero Angela

Ieri si è celebrata la Giornata Internazionale del Risparmio Energetico!

C’è sempre una buona occasione: il CAM ha deciso di rendere operativa la prima policy sui consumi energetici e gli spechi nei nostri uffici. Con l’introduzione di questo documento, puntiamo a ridurre l’utilizzo dell’energia elettrica nelle azioni quotidiane legate alle proprie attività, promuovendo un’insieme di buone pratiche quotidiane che produrranno un abbassamento dei consumi. Con la medesima policy, CAM vuole limitare tutti gli sprechi dell’ufficio (bottiglie di plastica ma soprattutto carta e altra cancelleria), in modo da produrre una minor quantità di rifiuti, dei quali, a Beira, stiamo promuovendo il riciclaggio.

Nella policy sono contenute le indicazioni per un migliore uso degli strumenti di lavoro, la climatizzazione, l’illuminazione, l’uso di fonti idriche e la produzione di rifiuti. Seguendo queste linee guida i collaboratori del CAM potranno partecipare attivamente all’abbassamento degli sprechi, raggiungendo una maggiore efficienza: non si tratta di una rinuncia ai comfort e/o servizi attualmente a disposizione dei collaboratori, ma di un’intelligente limitazione degli sprechi, che non andrà ad inficiare il lavoro svolto dall’associazione.

Ecco alcuni esempi di buone pratiche presenti nella policy:

  • spegnere tutti gli apparecchi elettrici ed elettronici durante la notte, nel weekend e durante le vacanze, ricordandosi di staccare anche la spina
  • impostare la modalità stand-by su tutti gli strumenti elettronici che lo permettono
  • evitare di accendere le luci se c’è sufficiente illuminazione naturale
  • tenere porte e finestre chiuse quando è attivo l’impianto di climatizzazione
  • quando possibile, stampare fronte/retro o inserendo più pagine nella stessa facciata

… e tanto altro !

 

 

Torna il corso Cittadini Planetari

Torna il corso Cittadini Planetari

Il volontariato è importante perché fare bene agli altri fa bene anche a te
Bebe Vio

Sono aperte le iscrizioni a Cittadini Planetari, il corso di formazione che il CAM promuove insieme all’ Associazione Caminho Aberto,   InCo, Viração&Jangada, Ipsia del Trentino, Mlal Trentino Onlus e ACCRI . Hai tempo fino a giovedì 21 per prenotare il tuo posto!

Il percorso ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza riguardo ai temi legati alla cooperazione internazionale. Quest’anno l’attenzione sarà posta sulle sfide attuali della cooperazione e del volontariato, la cittadinanza globale, l’enpowerment di comunità e la diffusione delle “bufale” legate alla cooperazione.

Il CAM contribuirà al corso con il modulo In difesa del diritto alla terra: riflessioni e azioni di fronte al fenomeno del landgrabbing, composto da una parte frontale, tenuta dal nostro vicepresidente Corrado Diamantini, e da un gioco di ruolo.

Quest’anno ci sarà inoltre un incontro aperto al pubblico e completamente gratuito, che si terrà il 22 febbraio alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare in via Marconi, a Levico Terme.

 

Per iscriverti o per avere maggiori informazioni:
email: corso.cittadiniplanetari@gmail.com
cellulare: Kamini +39 349 076 06 34 (dopo le ore 18)

La quota di partecipazione alle spese del corso è di euro 50.