Attivati con il Consorzio Associazioni con il Mozambico: DIVENTA SOCIO!

Attivati con il Consorzio Associazioni con il Mozambico: DIVENTA SOCIO!

Come spiegato in precedenza qui, è possibile da quest’anno sostenere attivamente il CAM diventandone soci.

Diventare soci del CAM significa:

  • sostenere le attività in Mozambico, contribuire allo sviluppo umano e diventare parte di un network di cooperazione solidale.
  • contribuire allo sviluppo delle attività ma anche al miglioramento delle strategie generali dell’associazione.

Associandosi entro questo mese ci sarà inoltre la possibilità di voto nella prossima assemblea annuale, che si svolgerà nell’autunno del 2020!

Accogliere nuovi soci per il CAM è importante per rafforzare l’impegno in Mozambico oltre la provincia di Sofala, allargare la partecipazione a nuovi volontari e promuovere la solidarietà.

Ricordiamo che diventare soci è molto semplice: compila e firma il modulo con la richiesta all’Assemblea, invialo via mail o consegnalo allo staff CAM o ad un membro del consiglio direttivo.

Dopo aver versato la quota associativa per singoli soci di € 20 (in contanti o attraverso bonifico bancario specificando nella causale “quota associativa”), ti verrà confermata l’accettazione e riceverai il materiale di ..

BENVENUTO SOCIO!

SCARICA IL MODULO

 

 

23 Maggio, conferenza “La città dopo il Ciclone”

23 Maggio, conferenza “La città dopo il Ciclone”

A due mesi dal tragico passaggio del Ciclone Idai su Beira, il CAM ed i partner CCI e Cattedra UNESCO UNITN, promuovono una conferenza per fare il punto sulla situazione in Mozambico.

L’incontro pubblico si terrà Giovedì 23 maggio dalle 18 alle 19,30 presso il Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento.

All’incontro parteciperanno Paolo Rosatti (Presidente CAM), Gianpaolo Rama (medico volontario del CAM), Isacco Rama (Direttore del CAM), Corrado Diamantini (Cattedra UNESCO UNITN). L’incontro vuole inquadrare il fenomeno di Idai e offrire la testimonianza diretta del CAM su quanto avvenuto, sulla risposta all’emergenza e sulle prospettive di ricostruzione.
Il volontario medico e membro del Consiglio Direttivo del CAM, Gianpaolo Rama, ha passato le tre settimane successive al ciclone a Beira per sostenere l’equipe locale, riporterà la propria testimonianza.
L’evento sarà moderato da Stefano Rossi del Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento.

Vi aspettiamo!

Anche il TGR parla di Mozambico

Anche il TGR parla di Mozambico

Nelle ultime settimane il Mozambico si trova al centro dell’attenzione mediatica a causa di Idai. Anche in Trentino questa tematica sta suscitando l’interesse dei cittadini, dei giornali e delle televisioni locali. Martedì 16 Paolo Rosatti e Isacco Rama sono stati ospiti del programma di Rai3 Buongiorno Regione, dove hanno parlato degli interventi del CAM a Beira.
Ad oggi il CAM continua ad affiancare i partner locali, tra cui il Conselho Municipal da Beira per far fronte all’emergenza. Grazie anche al supporto delle donazioni ricevute tramite la campagna di crowdfunding, vengono fornite attrezzature e pasti ai volontari che lavorano quotidianamente per ripristinare la città ed aiutare la popolazione. Il CAM sta inoltre lavorando per ripristinare il sistema di raccolta dei Rifiuti Sanitari a Beira e per migliorare le condizioni igieniche nei campi dei rifugiati a Beira e combattere l’insorgere di epidemie a Caia.
L’associazione sta inoltre lavorando in questi giorni con la Protezione Civile Europea (EU Civil Protection and Humanitarian Aid – ECHO) per una valutazione dei danni nei distretti di Marromeu e Chinde.

L’intervista di Paolo R. e Isacco R. è stata poi riproposta nel corso del Telegiornale Regionale. Ai seguenti link è possibile rivedere la versione integrale ( https://bit.ly/2V9YRL7 ) e quella proposta nel corso del TGR ( https://bit.ly/2IrTO2u ).

Ricordiamo che è ancora attiva la campagna di raccolta fondi, è possibile donare a questo link.

Servizio Civile 2019 : aperte le candidature!

Servizio Civile 2019 : aperte le candidature!

Il Mozambico in Trentino: un’esperienza da vivere e comunicare – seconda edizione

Sono ufficialmente aperte le candidature per il nostro nuovo progetto di Servizio Civile in Trentino!
Il Servizio Civile è un’esperienza formativa importante che fa bene a te e alla società!!
Se non hai ancora compiuto i 29 anni, hai tempo fino ad inizio Aprile per inviarci la tua candidatura e diventa parte del team!

Il progetto avrà una durata di 12 mesi a partire dal 1 Maggio. Nel corso dell’esperienza avrai l’opportunità di conoscere l’associazione e tutte le sue attività, essere formato sui temi della cooperazione, della comunicazione e della progettazione, e infine contribuire attivamente alla realizzazione degli interventi sul territorio. Musica, spettacoli, serate informative, giochi di ruolo, eventi sportivi con i nostri testimonial, progetti di sensibilizzazione, attività di comunicazione e fundraising: sono solo alcuni esempi del contenuto del Progetto!

Per aderire e partecipare al nostro progetto SCUP (Servizio Civile Universale Provinciale) è obbligatorio aver attivato la CPS (Carta Provinciale dei Servizi) o avere un’account Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID (scopri qui come fare).

Per scoprire di più visita il sito dello SCUP (link), dove puoi trovare il Progetto CAM, sia in versione integrale che sintetica (link).

Contattaci!

 

 

Torna il corso Cittadini Planetari

Torna il corso Cittadini Planetari

Il volontariato è importante perché fare bene agli altri fa bene anche a te
Bebe Vio

Sono aperte le iscrizioni a Cittadini Planetari, il corso di formazione che il CAM promuove insieme all’ Associazione Caminho Aberto,   InCo, Viração&Jangada, Ipsia del Trentino, Mlal Trentino Onlus e ACCRI . Hai tempo fino a giovedì 21 per prenotare il tuo posto!

Il percorso ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza riguardo ai temi legati alla cooperazione internazionale. Quest’anno l’attenzione sarà posta sulle sfide attuali della cooperazione e del volontariato, la cittadinanza globale, l’enpowerment di comunità e la diffusione delle “bufale” legate alla cooperazione.

Il CAM contribuirà al corso con il modulo In difesa del diritto alla terra: riflessioni e azioni di fronte al fenomeno del landgrabbing, composto da una parte frontale, tenuta dal nostro vicepresidente Corrado Diamantini, e da un gioco di ruolo.

Quest’anno ci sarà inoltre un incontro aperto al pubblico e completamente gratuito, che si terrà il 22 febbraio alle ore 20.30 presso la Sala Consiliare in via Marconi, a Levico Terme.

 

Per iscriverti o per avere maggiori informazioni:
email: corso.cittadiniplanetari@gmail.com
cellulare: Kamini +39 349 076 06 34 (dopo le ore 18)

La quota di partecipazione alle spese del corso è di euro 50.